RELAZIONE SULFUNZIONAMENTOCOMPLESSIVO DELSISTEMADIVALUTAZIONE,TRASPARENZA EINTEGRITÀDEICONTROLLIINTERNI

Size: px
Start display at page:

Download "RELAZIONE SULFUNZIONAMENTOCOMPLESSIVO DELSISTEMADIVALUTAZIONE,TRASPARENZA EINTEGRITÀDEICONTROLLIINTERNI"

Transcription

1 RELAZIONE SULFUNZIONAMENTOCOMPLESSIVO DELSISTEMADIVALUTAZIONE,TRASPARENZA EINTEGRITÀDEICONTROLLIINTERNI NUCLEODIVALUTAZIONEDIATENEO 23Maggio2014

2 Indice PREMESSA.pag.3 PRESENTAZIONE.pag.4 1 FUNZIONAMENTOCOMPLESSIVODELSISTEMADIMISURAZIONEE VALUTAZIONE.pag PERFORMANCEORGANIZZATIVA. pag.4 1.2PERFORMANCEINDIVIDUALE. pag.5 1.3PROCESSODIATTUAZIONEDELCICLODELLAPERFORMANCE (FASI,TEMPIESOGGETTICOINVOLTI).pag INFRASTRUTTURADISUPPORTO.pag UTILIZZOEFFETTIVODEIRISULTATI DELSISTEMADIMISURAZIONEEVALUTAZIONE.pag. 7 2 INTEGRAZIONECONILCICLODIBILANCIO EISISTEMIDICONTROLLIINTERNI.pag.8 3 SISTEMIINFORMATIVIEINFORMATICIASUPPORTODELL ATTUAZIONE DELPROGRAMMATRIENNALEPERLATRASPARENZA EL INTEGRITÀEILRISPETTODEGLIOBBLIGHIDIPUBBLICAZIONE.pag.8 4 DEFINIZIONEEGESTIONEDISTANDARDDIQUALITÀ. pag.9 5 COINVOLGIMENTODEGLISTAKEHOLDER. pag.9 6 DESCRIZIONEDELLEMODALITÀDELMONITORAGGIO DELNUCLEODIVALUTAZIONE.pag.10 7 PROPOSTEDIMIGLIORAMENTODELSISTEMADIVALUTAZIONE..pag.10 8 ALLEGATI.pag.10

3 PREMESSA Aifinidel'elaborazionedelaRelazionesulfunzionamentocomplessivodelsistemadivalutazione, trasparenzaeintegritàdeicontroliinternietenutocontodeledeliberedelacivit(commissione indipendenteperlavalutazione,latrasparenzael'integritàdeleamministrazionipubbliche)ora ANAC (Autorità Nazionale Anti Coruzione e per la valutazione ela trasparenza dele amministrazionipubbliche)n.4del2012en.23del2013,ilnucleodivalutazionedel Università perstranieridiperugiahaesaminatolaseguentedocumentazione: -Sistemadi MisurazioneeValutazionedelaPerformanceperl anno2013(approvatodalconsiglio di Amministrazione del ) e quelo perl anno 2014(approvato dal Consiglio di Amministrazionedel ); -PianodelaPerformanceperiltriennio (approvatodalConsigliodiAmministrazione del )equeloperiltriennio (approvatodalconsigliodiamministrazione del ); -ProgrammaTriennaleperlaTrasparenzael Integritàperiltriennio (adotatodal Consigliod Amministrazionenelasedutadel eaggiornatoindata ),peril triennio e peril triennio (quest ultimo adotato dal Consiglio di Amministrazionenelasedutadel ); -ContratoColetivoIntegrativoParteEconomicaAnno2013. Nelapresente Relazioneil Nucleoformulaipareridicompetenzainordineal applicazionedi quanto disposto dal D.Lgs. 150 del 2009 e alfunzionamento complessivo del sistema di valutazione,trasparenzaeintegrità.

4 PRESENTAZIONE La presenterelazioneèstataelaborata dal Nucleo di Valutazione di Ateneosecondo quanto dispostodal articolo14,comma4,leteraa)eleterag) deld.lgs.150/2009eseguendolelinee guidadeledeliberecivit/anacn.4/2012,n.6/2012en.23/2013. L obietivodiquestarelazioneèriferiresulfunzionamentocomplessivodelsistemadivalutazione, trasparenzaeintegritàdeicontroliinternidel UniversitàdiPerugiaStranieri, metendoneinluce gliaspetipositivienegativi.loscopo,inoltre,èquelodievidenziareirischieleopportunitàdi questosistemaalfinedipresentarepropostepersvilupparloeintegrarloulteriormente. L operatodelnucleodivalutazionesegueiprincipidiindipendenzaedimparzialitàelastesuradel presentedocumentoèispirataaiprincipiditrasparenza,atendibilità,ragionevolezza,evidenzae tracciabilità,verificabilitàdeicontenutiedel approccioutilizzato. Il Nucleo di Valutazione (insediato a dicembre 2013) ha seguitoil percorsointrapreso dal UniversitàperStranieridiPerugianel ambitodelavalutazionedelaperformanceaivariliveli, delatrasparenzaedeicontroliinterniedhaconstatatochesièinpresenzadiunprocesso complesso,tutorainevoluzioneecondizionatodafatoriendogeniedesogeni. Costituisconoparteintegrantedelapresenterelazione: -l Alegato1,contenenteletabeleA(Perfomanceorganizzativa),B(Performanceindividuale),C (Processo di atuazione del ciclo dela Performance Strutura Tecnica Permanente), D (Infrastruturadi Supporto/SistemiinformativieSistemiinformatici), E(Sistemiinformativie informaticiasupportodel atuazionedelprogrammatriennaleperlatrasparenzael integritàe perilrispetodegliobblighidipubblicazione)edf(definizionee GestionedegliStandarddi Qualità)lequalifannoriferimentoalprocessodi monitoraggioefetuatosulfunzionamento complessivo del Sistema di Valutazioneeintegrità deicontroliinternirelativoalciclo dela performanceprecedente -l Alegato 2, contenentelatabelariassuntivainriferimento al processo di monitoraggio sul assegnazionedegliobietiviorganizzativiedindividualirelativoalciclodelaperformancein corso. 1 FUNZIONAMENTOCOMPLESSIVODELSISTEMADI MISURAZIONEEVALUTAZIONE Il processo divalutazionesifondainnanzitutosuiseguenti documenti,l esame dei quali è essenzialealfinedivalutarnel adeguatezzarispetoagliobietiviealefinalitàchesipropone: a)sistemadi misurazioneevalutazioneerelativiaggiornamenti; b)pianodelaperformanceerelativiaggiornamenti; c)programmatriennaleperlatrasparenzael'integritàerelativiaggiornamenti; d)contratocoletivointegrativoparteeconomicaanno PERFORMANCEORGANIZZATIVA L UniversitàperStranieridiPerugiaprogramma,pianificaevalutaipropriobietivistrategicia partiredaquatroareeindividuatenela MappaStrategicacontenutanelPianodelaPerformance : -Didatica; -Internazionalizzazione; -Ricerca; -Governance,OrganizzazioneeSostenibilitàdelsistema eridefinitenelpianodelaperformance comediseguitoriportato: -Didatica; -Internazionalizzazioneeteritorio;

5 -Ricerca; -GovernanceeSostenibilità. Le modalitàdelapianificazioneedelavalutazionedelraggiungimentodegliobietivistrategicie gestionali atinenti ale quatro areeindividuate nela Mappa Strategica applicanoicriteri di definizionedelsistemadi misurazionecomeenunciatineledeliberecivit/anac. Gli obietiviindicati nela Mappa Strategica(Piano Performance )risultano chiari, conformieadeguatialcontesto.gliobietivisonoopportunamentedistintiinobietivistrategicie gestionalie,nonostanteunanonconsistentepresenzadegliindicatori dioutcome,tendonoa determinareun miglioramentodelaqualitàdeiservizierogatiedegliinterventiatuati. IlNucleoritienechegliobietividel AmministrazioneformulatinelPianodelaPerformance(coni requisiti metodologiciprevistidal articolo5del D.Lgs.150/2009)sianoconformialeatesedela coletività(teritorio,finanziatori,studenti),ala missioneistituzionaledel Universitàealepriorità strategiche che essa si è data. Il Nucleo di Valutazionerileva altresì che negli obietivi organizzatividelpianononèesplicitatadiretamentelacorelazionealaquantitàealaqualità delerisorsenecessarie,salvoneladefinizionedegliobietivioperativiindividuali.ilnucleo,inoltre, esprime parere positivosulacoerenzatra gli obietivi ditrasparenzaindicati nel Piano dela PerformanceequeliindicatinelProgrammatriennaleperlatrasparenzael integrità. NelPianodelaPerformance sonostatiridefinitigliindicatorisiastrategicicheoperativi rispetoalprecedentepianoperunammontaredi18indicatoripergliobietivistrategicie111 indicatoripergliobietivioperativi. Con questo strumento ci si è proposti di monitorare puntualmente nel corso del annola performancedel Ateneorispetoadalcunipunticonsideratibasilariperl otenimentodeitarget, anche alfine diintraprendere azioni coretive o metere maggiormente afuocoiltarget precedentementestabilito. Perciòcheriguardala metodologiaatuatadal Ateneoperla misurazioneevalutazionedela performance organizzativa,il Nucleo di Valutazione rileva cheil principale vantaggio è rappresentatodalfatocheilsistemadiindicatoridefinitinelpianodelaperformanceconsentedi monitorarel andamento deirequisiti ministeriali sula base dei quali viene poi assegnatoil finanziamentopubblico. Il Nucleoesprime un particolareapprezzamentopertale modalitàdi procedere,tenutoconto anchedelasuarispondenzaaobietividi maggioretrasparenzaecomprensibilitàdelprocessodi misurazione dele performance organizzative. Pertanto,il Nucleo di Valutazione consiglia di pianificarealmenouna misurazioneintermedia,aloscopodivalutareglieventualiscostamentie prevederenecessariinterventicoretivipergarantireilraggiungimentodegliobietivi.ciòanche perchél Ateneosolo orasista dotando diadeguatisistemiinformativiintegratiche possano garantirelatempestivitàdirilevazioneel afidabilitàdeidati. IlNucleodiValutazionesotolineal importanzadiadotareglistrumentidipianificazioneintempo utilepercompletareregolarmenteilciclodigestionedelaperformance. Per quantoriguardale performance organizzative(l Ateneosi articolain Aree, Servizi, Unità OrganizzativeeSpecialistiche,SegreterieAmministrative),irelativiobietivisonostatiassegnati unicamentealeareeeaiserviziesonostatiadeguatamentearticolatiinobietivieazionirelative. Il Nucleoritienecheilgradodicondivisionedela metodologiaperla misurazioneevalutazione delaperformanceorganizzativaeilgradodieficaciadeglistrumentidirappresentazionedela performancesianoadeguati. 1.2 PERFORMANCEINDIVIDUALE Gli obietiviindividualisonoassegnatial Diretore Generale(organo diverticeamministrativo del Ateneo)eairesponsabilidelestruturenonappartenentialaqualificadirigenziale.L Ateneo, infati,fataeccezioneperildiretore,nonhapersonaledirigenziale.le modalitàdiassegnazione degliobietivieiparametriperlavalutazionedeleperformanceindividuali,ancherispetoagli obietiviorganizzativieale modalitàconcuièavvenutal assegnazionedegliobietiviindividualiai

6 responsabilidiprimolivelo,sonoindicatenelsistemadivalutazioneerisultanoconformiaquanto richiestodalanormativa. Nelcorsodel anno2013èstatocompletatoilprogeto inventariodelecompetenze,sulabase delqualesonostatiindividuaticinqueprofilidiruolo.perogniprofilosonostateindividuatedele competenzeapartiredalequalisonostatiindicatiancheicomportamentiatesi.perciascun indicatore è previsto un punteggio ateso che rappresentalafrequenza conla qualeil comportamentodovrebbeesseretenutosulluogodilavoro. Talesistema,conilqualesiprefiguraunavalutazioneestesadelaperformanceindividuale,nonè statoancoraefetivamenteutilizzatoperladistribuzionedelpremiodiprodutività. Larelativa procedurarisultacomunqueessereincorsocomedacomunicazionedeldiretoregeneraleatuto ilpersonaletecnico-amministrativodel Perrisolvereeventualiconfliticheinsorgesseronelprocessodivalutazionedelaperformance individuale,l Universitàper Stranieri di Perugiahadefinitolaseguentegeneraleproceduradi conciliazione: Valutato Valutatore Soggettoterzo Attività/Tempi Dirigente DiretoreGenerale Retore Richiestadiriesameentro7giornidalavalutazione Responsoentro7giorni Responsabilidistruture amministrative DiretoreGenerale Retore Richiestadiriesameentro7giornidalavalutazione Responsoentro7giorni Personaleassegnatoale strutureamministrative DiretoreGenerale Retore Richiestadiriesameentro7giornidalavalutazione Responsoentro7giorni Perquantoconcernele modalitàdelacomunicazionedelavalutazionefinalealvalutato,l efetiva capacitàdeivalutatorididiferenziareigiudizi,le modalitàdicompilazionedelagraduatoria(ai sensidel articolo19,comma1,del D.Lgs.150/2009)conriferimentoancheaicasiex-equoedi eventualideroghealefasceexarticolo19aseguitodicontratazioneintegrativa,ildatorisulta ancoranonvalutabile,dal momentocheilprocessononsièancoraconcluso. L AmministrazionehaavviatoletratativeperlapredisposizionedelContratoColetivoIntegrativo ParteEconomicaAnno2013,aconclusionedelequali,siintraprenderàlafasedivalutazionedel personalenondirigentetitolarediposizioneorganizzativa. IlNucleodiValutazioneprendeatoche,ancheinquestoterzoannodiapplicazionedelSistemadi MisurazioneeValutazione,ilcolegamentotraobietiviindividualiedorganizzativi,puressendo presente,nonhaseguitolatempisticaideale.ilnucleodivalutazionerilevachepersistonoanche perl anno2013le medesimedificoltàriscontratenel2012perla misurazioneelavalutazione delaperformancedeleunitàorganizzativeoareediresponsabilitàesopratutodelaperformance deisingolidipendenti. L Amministrazione, afebbraio 2014, ha presentato a questo Nucleo un nuovo Sistema di MisurazioneeValutazionedelaperformancesiaorganizzativasiaindividualesucuiil Nucleoha espressoparerefavorevole. Il Nucleoraccomanda diintraprenderetuteleazioni necessarie per giungeread unarapida adozionedelnuovosistemadimisurazioneevalutazione.

7 1.3 PROCESSO DI ATTUAZIONE DEL CICLO DELLA PERFORMANCE(fasi, tempi e soggetticoinvolti) Il Nucleo di Valutazione, dopo unatentoesame dele modalità diatuazione del Sistema di Valutazioneeverificatochelostessoperl anno2013èatualmenteincorsodiapplicazione,per quantoconcernela valutazioneindividuale ela misurazione dele performance delesingole struture,ritienedipoteresprimerepareretendenzialmentepositivoinordinealaconformitàdele partidelsistemaapplicatoal modeloprevistodalanormativavigenteperquantoriguardalefasi,i tempiincuisiarticolailciclodelaperformance,alruolodeisoggeticoinvolti(soggetidiindirizzo politico-amministrativo, Nucleo di Valutazione, dirigenti, e personale) ed airapportitratali soggeti. Conriferimento alciclo dela performance del anno 2014,il Nucleorilevache, al personale responsabile distruturasonostati assegnati obietiviindividuali comportamentali e obietivi individuali organizzativi ealpersonalenonresponsabiledistruturasonostatiassegnatiobietivi individualicomportamentali. 1.4 INFRASTRUTTURADISUPPORTO Nonsonopresentinel organizzazionedel AteneounaStruturatecnicapermanentedisupportoné unsistemaorganicamentestruturatodigestioneinterna.lafunzionedelastessaèpresidiatada ungruppodilavorocostituitodapersonaleappartenentealasegreteriadeladirezionegenerale, alservizio Comunicazione,alServizioBilancioeContabilità,al Dipartimento,doverisiedonole adeguatecompetenze. Ilsistemainformativoe/oinformaticoutilizzatoperlaraccoltael analisi dei datiaifini dela misurazionedelaperformancerisultaadeguatoafornireil necessariosupportoaleativitàdi programmazione, misurazioneevalutazione,puressendoancoraunsistemanonintegratoeche, dunque, necessita disupporto manuale. Sisegnalatutavial opportunità dirazionalizzarein maniera organicai datiatualmenteraccoltiin banche dati diverse, posteincapo a distinte articolazionidel amministrazione,inarchivicartaceiealtro,anchealfinedirendereleativitàdel sistemainformativoancorpiùfunzionalialagestione,al monitoraggioealaverificadel atività del amministrazione. 1.5 UTILIZZO EFFETTIVO DEI RISULTATI DEL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE In ordine ala valutazione del eficacia del Sistema nel orientareicomportamenti del vertice politico-amministrativoedeladirigenza,nonchéledecisionidicaraterestrategicoe/ooperativo nel ambito del aggiornamento del Piano, alfine di migliorarela performance organizzativa e individuale,nonèinquestafasepossibileesprimereunparerecompletoedefinitivo,tenutoconto delfatochelavalutazione2013èancoraincorso. PerquantoriguardailSistemaperlapromozionedelepariopportunità,èstatocostituitonel mese difebbraio 2014il Comitato Unico di garanzia perle pari opportunità,lavalorizzazione del benesseredichilavoraecontrolediscriminazioni(cug). NelafaseatualeilCUGstaelaborando lapropostadiregolamentoperilfunzionamentodasotoporeal approvazionedelconsigliodi Amministrazione. È stata efetuatal indagine sul benessere organizzativo al interno del Amministrazione con riferimentoal anno2013,tramitequestionarion-line:siauspicacheabrevel Amministrazione presentiirisultatiditaleindagineeleconseguentiazionicheintendeintraprendere.

8 2 INTEGRAZIONECONILCICLODIBILANCIOEISISTEMIDICONTROLLIINTERNI In ordine al adeguatezza dele soluzioni organizzative efetivamente adotate,intermini di integrazioneecoordinamentotrasoggeti,tempiecontenuti,pergarantirelacoerenzadelsistema di misurazioneevalutazioneconilciclodelaprogrammazioneeconomico-finanziaria,nonèancora possibile esprimere un parere definitivotenutoconto delasola erecenteintroduzione dela contabilitàeconomico-patrimoniale. Lavalutazionedel adeguatezzadelesoluzioniorganizzativeefetivamenteadotate,interminidi integrazioneecoordinamentotrasoggeti,tempiecontenuti,alfinedigarantirelacoerenzadel sistemadi misurazioneevalutazioneconglialtrisistemidicontroloesistentirisultanonvalutabile poichélavalutazione2013risultaancoranonconclusa. Il Nucleosuggerisceal Ateneodiadotareleazioninecessariepergarantireilraccordotrala programmazionestrategica,dacuidiscendeilpianodelaperformance,elaprogrammazionedi bilanciopluriennaleedannuale. 3 SISTEMI INFORMATIVI E INFORMATICI A SUPPORTO DELL ATTUAZIONE DEL PROGRAMMATRIENNALEPERLATRASPARENZAEL INTEGRITÀEIL RISPETTO DEGLIOBBLIGHIDIPUBBLICAZIONE L UniversitàperStranieridiPerugiahaadotato,condeliberadelConsigliodiAmministrazionedel ,ilProgrammaTriennaleperlaTrasparenzael Integrità ,comeprevisto dal articolo 11 del D.Lgs. 150/2009ed ha provvedutoalasua pubblicazionesulsito web di Ateneo, nela specifica pagina al interno sela sezione Amministrazione Trasparente e ha provveduto al aggiornamento del Programma Triennale perla Trasparenza el Integrità con deliberadelconsigliodiamministrazionedel ConriferimentoagliobblighidipubblicazionequestoNucleorimandaaleconsiderazioniefetuate edaleconseguentigrigliepubblicatesulsito webd Ateneo,inoccasionedelarilevazionedegli specificiobblighidipubblicazioneprevisticondeliberecivit/anacn.71/2013(obblighirilevatial 30/09/2013)en.77/2013(obblighirilevatial31/12/2013).Irisultatidelesuddeterilevazioni sonodisponibilial indirizzo:htp:/www.unistrapg.it/ateneo/amministrazione-trasparente. Il Nucleorilevacomunquealcunecriticitàcheriguardanol impossibilitàdipubblicarepartedele informazioni perché non ancora a disposizione del Ateneo;sonostateintraprese atività per garantirel adempimentoalanormativaintempirelativamentebrevi. Siconfermalasoddisfazionedeirequisitirelativiaicontenuti minimi(seppurconalcuneeccezioni) alavisibilitàdeicontenuti,al aggiornamento,al accessibilità,al usabilità,alaclassificazioneed alasemantica,aiformatiapertiedaicontenutiaperti,secondoquantoprevistodale Lineeguida perisitiwebdelapa. Ilreferente del procedimento diformazione, adozioneedatuazione del Programma, èstato individuatoneldiretoregenerale,dot.cristianonicoletiilquale,condecretoretoralen.90del 25 marzo 2013,ratificato dal Consiglio di Amministrazione del ,èstato nominato Responsabileperlaprevenzionedelacoruzione,aisensidelaLegge6novembre2012n.190 Disposizioniperlaprevenzioneelarepressionedelacoruzioneedel ilegalitànelapubblica Amministrazione. Il procedimento diindividuazione, elaborazione, aggiornamento e pubblicazione dei dati edil processopostoinessereperlarealizzazionedeleiniziativeperlatrasparenzael integrità,seppur ancoranonperfetamenteoperanteinalcunipassaggi,èinfunzione. Il Nucleodi Valutazionehaverificatolapresenzadiunapluralitàdisoggetiresponsabilidela detenzioneedeladifusionedeidatie,pertanto,consideraopportunal individuazionediununico responsabiledeidatidiateneo. L Amministrazionecomunicachenel2013nonsonostateorganizzate giornatedelatrasparenza. La motivazionedatadal amministrazioneperla mancataorganizzazioneditaliiniziativerisiedenel

9 fatochelatecnostruturaèstataassorbitadal atuazionediquantostabilitodald.lgs.33/2013. Nel mesediluglio2014ècomunqueprevistal organizzazionedelagiornatadelatrasparenza. Nel atuazionedelprogrammatriennaleperlatrasparenzael integrità,il NucleodiValutazione continuaarilevare,comenel annoprecedente,iseguentipunticritici: a)assenza,nelasezionedelatrasparenzapresentenelsitodel Università,deidatiriguardantila premialitàdelpersonaledipendentenonchéladiferenziazioneditalefatore; b)assenzadatirelativiascadenzee modalitàdiadempimentodeiprocedimenti; c)assenzadiinformazioniriguardantiladimensionedeiservizi; d)assenzadel indicazionedeicosti,nonostanteun'articolatailustrazionedeiservizierogatiagli utenti; e)assenzadel adozionedele misureperlarilevazione massivadellivelodiinteressedeicitadini edeglialtristakeholderssuidatipubblicatieilsistemadi monitoraggiointernodelprogramma. Perquantoatieneal efetivapubblicazionedidatieinformazioni,sebbenenonobbligatoriper legge,ilnucleoesprimeilseguenteparere:conforme. L Universitàper Stranieri di Perugiahaadotatoil Programmatriennaleperlatrasparenzae l integrità con delibera dal Consiglio di Amministrazione del elo ha pubblicatonelsito,linkhtp:/www.unistrapg.it/ateneo/amministrazione-trasparente. SulProgrammaesuisuoicontenutièstatochiestounparerepreventivoalNucleodiValutazione (cfr.verbaledel25 marzo2014). 4 DEFINIZIONEEGESTIONEDISTANDARDDIQUALITÀ Il Nucleodi Valutazione,confrontandosiconl Amministrazione,hapotutoconstatarechesono ancoraincorsoprocedimentiperladefinizioneelagestionedeglistandarddiqualità.laloro atualeassenzasi puòspiegareconla notevolecomplessità delafase distudiostrategicoe fatibilitàchel Ateneohaavviatoperrisponderealeesigenzeditutiisuoistakeholder. Tale fatorerisultadunquenonvalutabileinquestafase.l assenzadistandarddiqualitàdefinitiha determinatoanchela mancataadozionedisoluzioniorganizzativeriguardantilagestionedireclami edeleclassaction(cheinognicasononrisultanoatualmentepresentati).comegiàanalizzato nel esamedeipunticriticidelprogramma,nonsonopresentidatiinerentiladimensionedela qualitàdeiservizi(deliberacivit/anacn.88/2010).talefatorerisultadunquenonvalutabile. 5 COINVOLGIMENTODEGLISTAKEHOLDER L universitàperstranieridiperugiahaindividuatoglistakeholdernela MappaStrategicaeliha coinvoltinel ambitodeleiniziativelegatealatrasparenza. Lestrategiefinalizzatealcoinvolgimentoditaliportatoridiinteresserisultanosologeneralmente indicate, ma si evince dal'aggiornamento del Piano dela performance, la volontà del'amministrazionediagireinquestosenso.leativitàcheatualmentevengonocondoteper coinvolgere glistakeholdersonoriconducibili astrumenti dicomunicazione direta(sito web, GiornatedelaTrasparenza,comunicazionialeorganizzazionisindacali, mailalpersonaletecnicoamministrativoecc.)ecomunicazioneindireta(utilizzodistrumentiperraccogliereleesigenzedi feedback deglistakeholderintermini ditrasparenza edintegrità quali analisi delacustomer satisfactionericercherealizzateneiconfrontideglistudenti,raccoltadeleopinionideglistudenti iscriti,raccoltaegestionedisegnalazioneereclamipervenutial'ateneotramitepostaeletronica, articolioletererelativial'ateneopubblicatisuquotidiani,ecc.).ilnucleodivalutazionesotolinea cheandrebberoraforzateativitàdifeedbackeauditinginternoe,infine,suggerisce,diampliare lospaziodidialogoecoinvolgimentodeglistakeholdersinparticolareconglistudenti,leloro famiglie,leistituzioni,leimprese,lacomunitàscientifica,i mediae,piùingenerale,alcontesto socialedelteritorio.

10 6 DESCRIZIONE DELLE MODALITÀ DEL MONITORAGGIO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE IlNucleodiValutazionehaefetuatoilproprio monitoraggioesaminandoicontenutipresentinela sezione Amministrazione Trasparente del portale d Ateneo,verificandolacorispondenzatra quanto pubblicatosulsito, quanto previsto dala normativa vigente e quanto dichiarato dal responsabiledelatrasparenza.larassegnadegliatipostiinesseredagli Organidigovernoe dala Direzionedel Ateneoforniscelachiaravisionecomplessivadiunprocessocheavanzanel rispetodele modalitàfissatedalaleggeedalediretivecivit/anac,seppurnoncompletamente nelrispetodelescadenze.tracciadocumentaledeledecisioniassunteedelostatodelprocesso in materiadivalutazionedelaperformanceeditrasparenzaèconservatapressola Direzione Generale. 7 PROPOSTEDI MIGLIORAMENTODELSISTEMADIVALUTAZIONE In ordine al impiego delerisultanze del sistema di valutazione per orientarele decisioni strategicheegestionali,ilnucleosuggeriscelosviluppodisistemidireportingcontinuoaservizio degli organi decisionali di vertice,rendendosistematical atività direportingfinalizzata ala misurazionedelaperformancedapartediognistrutura. Risultaaltresìnecessariaunapienaintegrazionefraglistrumentidelcontrolostrategicoequeli delcontrolodigestionee,infine,sarebbeutileuna maggioreintegrazionetrapianificazionedele performanceeprocessodiprogrammazioneeconomicofinanziaria. 8 ALLEGATI Alegato1(Deliberan.23/2013):Il monitoraggiosulfunzionamentocomplessivodelsistemadi valutazione,trasparenzaeintegritàdeicontroliinternirelativo alciclodelaperformanceprecedente. Alegato2(Deliberan.23/2013):Il monitoraggiosul assegnazionedegliobietiviorganizzativie individualirelativoalciclodelaperformanceincorso.

11 Alegato1:Il monitoraggiosulfunzionamentocomplessivodelsistemadi valutazione,trasparenzaeintegritàdeicontroliinternirelativoalciclo delaperformance precedente. Peradeguarelerichiesteinformativealacomplesitàorganizzativadeglienti,larispostaale domandeerrore.l'origineriferimentononèstatatrovata.,errore.l'origineriferimentonon èstatatrovata.,errore. L'origine riferimento nonèstatatrovata.,errore. L'origine riferimento nonèstatatrovata. eerrore. L'origineriferimento nonèstatatrovata. è facoltativaperleamministrazionidiversedai Ministeriedaigrandienti 1. A. Performanceorganizzativa A.1. Qualèstatalafrequenzadei monitoraggiintermediefetuatiper misurarelostatodiavanzamento degliobietivi? A.2. Chisonoidestinataridela reportisticarelativaagliesitidel monitoraggio?(posibilipiù risposte) A.3. Leeventualicriticitàrilevatedai monitoraggiintermedihannoportato amodificaregliobietivipianificati ainizioanno? Altro: Organodiverticepolitico-amministrativo No,nesunamodifica B. Performanceindividuale B.1. Aqualicategoriedipersonalesonoasegnatigliobietiviindividuali? 1 Igrandienticorispondonoa:CNR,ENEA,INFN,ISTAT,ISS,ISFOL,INAILeINPS.

12 _9 _9 50%-100% 50%-100% B.2. IlprocesodiasegnazionedegliobietivièstatocoerenteconilSistema? (seno)motivazioni C. Procesodiatuazionedelciclodelaperformance StruturaTecnicaPermanente(STP) C.1. Quanteunitàdipersonaletotale operanonelastp? 4 C.2. Quanteunitàdipersonalehanno prevalentementecompetenze economico-gestionali? Quanteunitàdipersonalehanno prevalentementecompetenze giuridiche? Quanteunitàdipersonalehanno prevalentementealtrecompetenze? 3 C.3. IndicareilcostoannuodelaSTP distintoin: Costigeneraliannuiimputatiala STP 0 2 NelcasoincuiunaopiùunitàdipersonalesianodedicateatempoparzialealeativitàdelaSTP,ilrelativocosto deveesereproporzionatoinfunzionedelftecorispondente(peresempio,sesubaseannuaun unitàdipersonale impiegail30%delsuotempoinativitàdelastpeilsuocostoannuoèdi30.000,ilrelativocostodellavoroannuo daprendereinconsiderazioneperilcomputototalesaràdi *30%=9.000 ).

13 C.4. LacomposizionedelaSTPè adeguatainterminidinumeroedi bilanciamentodelecompetenze necesarie?(posibilipiùrisposte) D. Infrastruturadisupporto SistemiInformativieSistemiInformatici D.1. QuantisistemidiControlodi gestione(cdg)vengonoutilizzati dal amministrazione? N.B.:Nelcasoincuil amministrazionefacciausodimolteplicisistemidicdg,compilareledomandeda Erore.L'origineriferimentononèstatatrovata.aErore.L'origineriferimentononèstatatrovata.per ognunodeisistemiutilizati. D.2. Specificarelestrutureorganizzative chefannousodelsistemadicdg: Direzione,AreaRisorseFinanziarie 1 D.3. Daqualiapplicativièalimentatoil sistemadicdgeconquali modalità?

14 D.4. Qualialtrisistemisonoalimentati conidatiprodotidalsistemadi CDGeconqualimodalità? D.5. IsistemidiCDGsonoutilizzatiper lamisurazionedegliindicatoridegli obietivistrategicieoperativi? (sesi)fornireunesempiodi obietivoerelativoindicatore D.6. Daqualisistemiprovengonoidati sulerisorsefinanziarieasegnate agliobietivistrategicieoperativi? Ob.Miglioramentodela competitivitànel reperimentodifondi Ind.Finanziamentoricercasu totaleentrate Ob.Rendereipercorsi formativilinguistici(non curiculari)piùaderential mercatoglobale garantendonela sostenibilitàeconomica Ind.Entratecorsidilingua perspecificocorso

15 E. Sistemiinformativieinformaticiasupportodel atuazionedelprogrammatriennale perlatrasparenzael integritàeperilrispetodegliobblighidipubblicazione 3 E.1.a. Sistemiinformativieinformaticiperl'archiviazione,lapubblicazioneelatrasmisionedeidati N.B.:NelcasodiMinisteriograndienti 4 compilare,conmodifiche,anchepereventualistruture perifericheecorpi Trasmisione Pluralitàdi telematica banchedatiincapo alesingole struturecuiidati siriferiscono Inserimento manuale Bancadatiunica centralizata Trasmisione telematica Accesodiretoo atraversolinkala/ale banca/banchedatidi archivio Trasmissioneai soggettiprevisti dalanormativa vigente. 3 Perlacompilazionediquestasezionefareriferimentoaleistruzionididetaglioriportateinseguito. 4 Igrandienticorispondonoa:CNR,ENEA,INFN,ISTAT,ISS,ISFOL,INAILeINPS.

16 Trasmisione Pluralitàdi telematica banchedatiincapo alesingole struturecuiidati siriferiscono Inserimento manuale Trasmisione Pluralitàdi telematica banchedatiincapo alesingole Inserimento manuale Trasmissioneai soggettiprevisti dalanormativa vigente. Trasmisione telematica Inserimento manuale Bancadatiunica centralizata Trasmissionecome previstodala normativavigente.

17 Archivio cartaceo Inserimento manuale Trasmisione Pluralitàdi telematica banchedatiincapo alesingole struturecuiidati siriferiscono Inserimento manuale Trasmissioneai soggettiprevisti dalanormativa vigente. Trasmisione Pluralitàdi telematica banchedatiincapo alesingole struturecuiidati siriferiscono Inserimento manuale

18 E.1.b. Sistemiinformativieinformaticiperl'archiviazione,lapubblicazioneelatrasmisionedeidati N.B.:Nelcasodi Ministeriograndienticompilare,conmodifiche,anchepereventualistrutureperiferiche ecorpi Web Content Manager - WCM Contenuti già presenti in altresezioni. Web Content Manager - WCM Web Content Manager - WCM Contenuti già presenti in altresezioni. Web Content Manager - WCM Web Content Manager - WCM Contenuti già presenti in altresezioni. Web Content Manager - WCM Web Content Manager - WCM Contenuti già presenti in altresezioni.

19 Web Content Manager - WCM E.2. Modeloorganizzativodiraccolta,pubblicazioneemonitoraggio N.B.:laddoveleresponsabilitàvarianoasecondadeletipologiedidati,indicareilsoggetochesvolge l ativitàconriferimentoalmaggiornumerodidati.nelcasodiministeriograndienticompilare,con modifiche,anchepereventualistrutureperifericheecorpi Sì Sì Sì Sì Sì Sì Sì

20 E.3. Monitoraggiosulapubblicazionedeidatisvoltodal OIV N.B.:laddoveilmonitoraggiovariaasecondadeletipologiedidati,indicareilmodelorelativoalmaggior numerodidati Avvenuta pubblicazione dei dati Qualità (completezza, aggiornament o eapertura) dei dati pubblicati Su un campione didati Annuale Soloincaso di difformità, ala strutturadi competenza

21 E.4. Sistemiperlarilevazionequantitativaequalitativadegliaccesialasezione Amministrazione Trasparente N.B.:Nelcasodi Ministeriograndienticompilare,conmodifiche,anchepereventualistrutureperiferiche ecorpi Sì Sì Sì No Sì Sì Sì Sì Sì No No Noncisono state segnalazioni F.1. L amministrazionehadefinitostandard diqualitàperipropriservizial utenza? F.2. (sesiaerrore.l'origineriferimento nonèstatatrovata.)sonorealizzateda partedel amministrazionemisurazioni perilcontrolodelaqualitàerogataai finidelrispetodeglistandarddiqualità? F. Definizioneegestionedeglistandarddiqualità No No F.3. (sesiaerrore.l'origineriferimento nonèstatatrovata.)sonostateadotate soluzioniorganizzativeperlagestione deireclami,deleproceduredi indennizzoedeleclasaction? (posibilipiùrisposte) F.4. (sesiaerrore.l'origineriferimento nonèstatatrovata.)leativitàdicui aledomandeprecedentihannoavviato procesiperlarevisionedeglistandard No clasaction

Modello dati regionale d interscambio del Piano Strutturale Comunale (PSC) Allegato A Formato GML-XML

Modello dati regionale d interscambio del Piano Strutturale Comunale (PSC) Allegato A Formato GML-XML Modello dati regionale d interscambio del Piano Strutturale Comunale (PSC) Allegato A Formato GML-XML In attuazione della deliberazione del Consiglio Regionale 28 maggio 2003, n. 484 "Atto di indirizzo

More information

Versione: 2.1. Interoperabilità del Sistema di Accettazione di SPT

Versione: 2.1. Interoperabilità del Sistema di Accettazione di SPT Versione: 2.1 Interoperabilità del Sistema di Accettazione di SPT INDICE 1 Definizione del tracciato di scambio... 2 1.1.1 XML SCHEMA...... 3 1 Definizione del tracciato di scambio Il documento riporta

More information

How to renew S&S Video Italian version. 2009 IBM Corporation

How to renew S&S Video Italian version. 2009 IBM Corporation How to renew S&S Video Italian version A. Renewal Email Lasciate che vi illustri come rinnovare le vostre licenze software IBM con Passport Advantage Online. (Let me show you how to renew your IBM software

More information

Phase 1 - Enter Portale dello Studente

Phase 1 - Enter Portale dello Studente Phase 1 - Enter Portale dello Studente Open your browser (Microsoft Internet Explorer or Mozilla Firefox) and type or copy the following URL: http://portalestudente.uniroma3.it/ in the address bar (as

More information

Percorso Mcsa Managing and Mainting Windows 8

Percorso Mcsa Managing and Mainting Windows 8 Percorso Mcsa Managing and Mainting Windows 8 Descrizione In questo corso, gli studenti imparano a progettare l'installazione, la configurazione e la manutenzione di Windows 8. Due caratteristiche uniche

More information

Cad Service e l integrazione CAD : Una partnership di valore per. Meeting. G.Delmonte Founder and CEO CadService

Cad Service e l integrazione CAD : Una partnership di valore per. Meeting. G.Delmonte Founder and CEO CadService Cad Service e l integrazione CAD : Una partnership di valore per G.Delmonte Founder and CEO CadService Meeting Company Profile Opera da oltre 15 anni nel facility ed asset management, con ottime referenze,

More information

APC-Pro sa Computer Service

APC-Pro sa Computer Service Configuring, Managing and Maintaining Windows Server 2008-based Servers (6419B) Durata: 5 giorni Orario: 8:30 12:00 / 13:30-17.00 Costo per persona: CHF 1 900.-- (Min. 5 partecipanti) Obiettivi di formazione

More information

The New Luxury World: l identità digitale nel lusso fa la differenza

The New Luxury World: l identità digitale nel lusso fa la differenza The New Luxury World: l identità digitale nel lusso fa la differenza Massimo Fubini Founder & CEO di ContactLab 7 Luxury Summit, Il Sole 24ORE, 10 giugno 2015 It may not be modified, organized or reutilized

More information

ITIL v3 - Overview. Claudio Tancini Marzo 2015 INTERNAL USE ONLY

ITIL v3 - Overview. Claudio Tancini Marzo 2015 INTERNAL USE ONLY ITIL v3 - Overview Claudio Tancini Marzo 2015 ITIL Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Information Technology Infrastructure Library (ITIL) è un insieme di linee guida ispirate dalla pratica (Best Practices)

More information

The New Luxury World: l identità digitale nel lusso fa la differenza

The New Luxury World: l identità digitale nel lusso fa la differenza The New Luxury World: l identità digitale nel lusso fa la differenza Massimo Fubini Founder & CEO di ContactLab 7 Luxury Summit, Il Sole 24ORE, 10 giugno 2015 It may not be modified, organized or reutilized

More information

1. PERSONA RILEVANTE DICHIARANTE / DECLARER 1.1 DATI ANAGRAFICI / PERSONAL DATA DI NASCITA / BIRTH*

1. PERSONA RILEVANTE DICHIARANTE / DECLARER 1.1 DATI ANAGRAFICI / PERSONAL DATA DI NASCITA / BIRTH* ALLEGATO 6 ANNEX 6 SCHEMA DI COMUNICAZIONE AI SENSI DELL ARTICOLO 152-octies, comma 7 FILING MODEL FOR DISCLOSURE OF TRANSACTIONS REFERRED TO UNDER ARTICLE 152-octies, paragraph 7 1. PERSONA RILEVANTE

More information

Rimaniamo a Vs. disposizione per eventuali chiarimenti o ulteriori informazioni. Cordiali saluti, Angelo Musaio Michela Parodi

Rimaniamo a Vs. disposizione per eventuali chiarimenti o ulteriori informazioni. Cordiali saluti, Angelo Musaio Michela Parodi Sperando di far cosa gradita, sottoponiamo all'attenzione delle SS.LL., con invito a valutarne la diffusione, il comunicato riportato nel seguito pervenuto dalla "International Business School Americas"

More information

Deliberazione n.6/2013. Audit su Annual Progress Report del CERN. SEZIONE DI CONTROLLO PER GLI AFFARI COMUNITARI ED INTERNAZIONALI

Deliberazione n.6/2013. Audit su Annual Progress Report del CERN. SEZIONE DI CONTROLLO PER GLI AFFARI COMUNITARI ED INTERNAZIONALI Deliberazione n.6/2013. Audit su Annual Progress Report del CERN. SEZIONE DI CONTROLLO PER GLI AFFARI COMUNITARI ED INTERNAZIONALI IL COLLEGIO PER L ATTIVITA DI CONTROLLO SUL CERN composto dai Magistrati:

More information

Documents to be submitted for the signature of the IPA Subsidy Contract

Documents to be submitted for the signature of the IPA Subsidy Contract CALLS FOR STRATEGIC PROJECT PROPOSALS PRIORITY 1, PRIORITY 2, PRIORITY 3 Documents to be submitted for the signature of the IPA Subsidy Contract The Lead Beneficiaries of projects selected for funding

More information

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 13714

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 13714 ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 13714 Il Consiglio Direttivo dell Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, riunito a Roma in data 29 maggio 2015 alla presenza di

More information

The Economic Outlook Il quadro economico INTELLIGENCE ON THE WORLD, EUROPE, AND ITALY LO SCENARIO DI OGGI E DI DOMANI PER LE STRATEGIE COMPETITIVE

The Economic Outlook Il quadro economico INTELLIGENCE ON THE WORLD, EUROPE, AND ITALY LO SCENARIO DI OGGI E DI DOMANI PER LE STRATEGIE COMPETITIVE Session/Sessione The Economic Outlook Il quadro economico ELECTRONIC POLL RESULTS RISULTATI DEL TELEVOTO INTELLIGENCE ON THE WORLD, EUROPE, AND ITALY LO SCENARIO DI OGGI E DI DOMANI PER LE STRATEGIE COMPETITIVE

More information

USERS MANUAL IN.TRA.NET PROJECT

USERS MANUAL IN.TRA.NET PROJECT This project has been funded with support from the European Commission. This publication (communication) reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use

More information

APM for European top Customers

APM for European top Customers APM for European top Customers Maria Federica Fermi Axpo Italia Axpo Italia SpA The pan-european enterprises needs How to buy Energy in different European countries with the same contract? How to deal

More information

DAY 1 THURSDAY 25 JUNE I GIORNATA GIOVEDÌ 25 GIUGNO

DAY 1 THURSDAY 25 JUNE I GIORNATA GIOVEDÌ 25 GIUGNO OUT SPIN WEDNESDAY 24 JUNE, EVENING OUT SPIN MERCOLEDÌ 24 GIUGNO, SERA WELCOME COCKTAIL ON THE BEACH OF THE SHERATON HOTEL & CONFERENCE CENTER COCKTAIL DI BENVENUTO SULLA SPIAGGIA DELLO SHERATON DAY 1

More information

VIA SAN MARCO 121 37138 VERONA - Italy - TEL.+39 045 8481951- FAX 0458184900 Internet: www.centrodoncalabria.it e-mail:

VIA SAN MARCO 121 37138 VERONA - Italy - TEL.+39 045 8481951- FAX 0458184900 Internet: www.centrodoncalabria.it e-mail: MISSION The principle aim of the service is to increase occupational, personal and social autonomy of disadvantaged people Il principale obiettivo del servizio è di aumentare l autonomia lavorativa, personale

More information

G-SIBs Indicatori quantitativi dati al 31 Dicembre 2014

G-SIBs Indicatori quantitativi dati al 31 Dicembre 2014 G-SIBs Indicatori quantitativi dati al 31 Dicembre 2014 2 >> G-SIBs Indicatori di rilevanza sistemica Disclosure di tutte le variabili che concorrono a determinare i 13 indicatori di rilevanza sistemica

More information

Programmable Graphics Hardware

Programmable Graphics Hardware Programmable Graphics Hardware Alessandro Martinelli alessandro.martinelli@unipv.it 6 November 2011 Rendering Pipeline (6): Programmable Graphics Hardware Rendering Architecture First Rendering Pipeline

More information

INVESTIRE IN BORSA CON I TREND PDF

INVESTIRE IN BORSA CON I TREND PDF INVESTIRE IN BORSA CON I TREND PDF ==> Download: INVESTIRE IN BORSA CON I TREND PDF INVESTIRE IN BORSA CON I TREND PDF - Are you searching for Investire In Borsa Con I Trend Books? Now, you will be happy

More information

APC-Pro sa Computer Service

APC-Pro sa Computer Service Configuring, Managing and Troubleshooting Microsoft Exchange Service Pack 2 (10135B) Durata: 5 giorni Orario: 8:30 12:00 / 13:30-17.00 Costo per persona: CHF 1 900.-- (Min. 5 partecipanti) Obiettivi di

More information

INTUITIVE AND ANALYTICAL THINKING IN DECISION MAKING: THE ROLE OF MINDREADING AND COGNITIVE STYLE IN A STRATEGIC INTERACTIVE CONTEXT

INTUITIVE AND ANALYTICAL THINKING IN DECISION MAKING: THE ROLE OF MINDREADING AND COGNITIVE STYLE IN A STRATEGIC INTERACTIVE CONTEXT UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE MILANO Dottorato di ricerca in Psicologia Ciclo XXI S.S.D: M-PSI/01 M-PSI/02 M-PSI/03 INTUITIVE AND ANALYTICAL THINKING IN DECISION MAKING: THE ROLE OF MINDREADING

More information

Organization Requested Amount ( ) Leading Organization Partner 1*

Organization Requested Amount ( ) Leading Organization Partner 1* Budget form 2016 FILL IN THE FORM FOLLOWING THE GUIDELINES AND DO NOT DELETE THEM. PLEASE USE THE FONT TREBUCHET 10PT, SINGLE-SPACED. PLEASE UPLOAD AS A PDF FILE. Si precisa che, per facilitare l inserimento

More information

CARPENTERIA METALLICA STEEL STRUCTURAL

CARPENTERIA METALLICA STEEL STRUCTURAL CARPENTERIA METALLICA STEEL STRUCTURAL Dal 1973 al servizio del cliente L azienda opera nel settore della carpenteria metallica da oltre 30 anni collaborando sin dalla sua nascita con ditte a livello nazionale

More information

22/11/2015-08:08:30 Pag. 1/10

22/11/2015-08:08:30 Pag. 1/10 22/11/2015-08:08:30 Pag. 1/10 CODICE: TITOLO: MOC20462 Administering Microsoft SQL Server Databases DURATA: 5 PREZZO: LINGUA: MODALITA': 1.600,00 iva esclusa Italiano Classroom CERTIFICAZIONI ASSOCIATE:

More information

«Software Open Source come fattore abilitante dei Progetti per le Smart Cities»

«Software Open Source come fattore abilitante dei Progetti per le Smart Cities» «Software Open Source come fattore abilitante dei Progetti per le Smart Cities» Le esperienze nell Electronic Ticketing, nel Wireless Sensor Networks, nei Telematic Services & Location Based Systems Enrico

More information

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT Titolo (Title): DEGREES OF PROTECTION PROVIDED BY EMPTY ENCLOSURES (IP55 CODE) on UNIVERSAL RACK UR181110 Richiedente (Customer): - Ente/Società (Dept./Firm): C.E.P.I RACK

More information

Progetto Ombra Milano propone un nuovo progetto dal design tutto italiano. Una SCALA di prestigio accessibile a tutti.

Progetto Ombra Milano propone un nuovo progetto dal design tutto italiano. Una SCALA di prestigio accessibile a tutti. la crisi è la migliore benedizione che ci può accadere, tanto alle persone quanto ai paesi, poiché questa porta allo sviluppo personale e ai progressi. Crisis is the best blessing that could ever happen,

More information

scale per l arredamento d interni stairs for interior design www.scalainteriors.com

scale per l arredamento d interni stairs for interior design www.scalainteriors.com scale per l arredamento d interni stairs for interior design www.scalainteriors.com scale per l arredamento d interni stairs for interior design www.scalainteriors.com Collezione Scala. Una varietà di

More information

Titoli delle qualifiche

Titoli delle qualifiche Level 1: Level 1 Award in Selling lawfully and ethically (Legalità ed etica della vendita) Level 1 Award in Understanding the sales cycle (Capire il processo di vendita) Level 1 Award in Understanding

More information

LISTA RIVISTE MASTER 2013

LISTA RIVISTE MASTER 2013 LISTA RIVISTE MASTER 2013 Fascie A+, A, B e P Le riviste classificate come P sono riviste di grande qualità e di rilevante impatto il cui fine principale e quello di diffondere le conoscenze scientifiche,

More information

Ricercare l efficienza operativa facilitando il cambiamento con soluzioni enterprise avanzate

Ricercare l efficienza operativa facilitando il cambiamento con soluzioni enterprise avanzate Ricercare l efficienza operativa facilitando il cambiamento con soluzioni enterprise avanzate Fabio Della Lena Principal Solutions Designer, Infor 27 Giugno 2013 1 www.infor.com 2 Ricerca dell efficienza

More information

ICT PSP: regole e consigli per la partecipazione

ICT PSP: regole e consigli per la partecipazione ICT PSP: regole e consigli per la partecipazione Iacopo De Angelis NCP ICT PSP APRE APRE Chi è Centro di ricerca no-profit, creato nel 1990 con il patrocinio del Ministero della Ricerca e della Commissione

More information

Organization Requested Amount ( ) Leading Organization Partner 1*

Organization Requested Amount ( ) Leading Organization Partner 1* Integrated research on industrial biotechnologies 2016 Budget 2016 FILL IN THE FORM FOLLOWING THE GUIDELINES AND DO NOT DELATE THEM. PLEASE USE THE FONT TREBUCHET 10PT SINGLE SPACED. PLEASE UPLOAD THE

More information

GLOBALG.A.P RISK ASSESSMENT ON SOCIAL PRACTICE (GRASP)

GLOBALG.A.P RISK ASSESSMENT ON SOCIAL PRACTICE (GRASP) GLOBLG..P RISK SSESSMENT ON SOCIL PRCTICE (GRSP) - GGN:4050373876753 Registration number of producer/ producer group (from CB):CSQ 3020P001 - - PROOF OF SSESSMENT ccording to GRSP General Regulations v1.1

More information

: ARLIN - TEXTILE WALLCOVERING

: ARLIN - TEXTILE WALLCOVERING COSTRUZIONI CONSTRUCTION REAZIONE REACTION 1 Nome commerciale Product Name : ARLIN - TEXTILE WALLCOVERING Descrizione : Vedi pagina 2 Description : See page 2 Nome / Name : ARLIN ITALIA S.r.l. Indirizzo

More information

WP2 Standards for integrating key competences in life skills into vocational teaching Country report for Italy

WP2 Standards for integrating key competences in life skills into vocational teaching Country report for Italy 1. Research sample Centri di Servizi per il Volontariato di Modena e Reggio Emilia Regione Toscana - Cultura e Educazione, Area Coordinamento MUS-E - associazione onlus per la prevenzione nel disagio scolastico

More information

A.General information about the measure

A.General information about the measure Livorno: a knowledge province for senior at work Measures developed in the Italian context Updated: September 2006 Measure: A.General information about the measure English name: Social facilitations: mobility

More information

TRADING ONLINE E STATISTICA PDF

TRADING ONLINE E STATISTICA PDF TRADING ONLINE E STATISTICA PDF ==> Download: TRADING ONLINE E STATISTICA PDF TRADING ONLINE E STATISTICA PDF - Are you searching for Trading Online E Statistica Books? Now, you will be happy that at this

More information

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale,, n. 288 del 12 dicembre 2006 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. 2, comma 20/b Legge 23-12-1996, n. 662 - Filiale di Roma SI PUBBLICA TUTTI PARTE

More information

PHOENIX DAL 1989. Communicating. is a serious game

PHOENIX DAL 1989. Communicating. is a serious game Communicating is a serious game VoIP WiFi Business HyperLAN 01 & Communication eroga servizi NGN Ultra Broad Band Provider e VoIP Technology Fiber Optic Inbound Outbound Voip or unit xdsl Server Farm Housing

More information

E U R O P E A N C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T PERSONAL INFORMATION

E U R O P E A N C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T PERSONAL INFORMATION E U R O P E A N C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T PERSONAL INFORMATION Name Address Telephone Luca Nocco Via Agostini Della Seta, 8, Pisa (56121), Italy. + 39 050 981407 (ab.) + 39 347 7823875

More information

The LEGAME COVALENTE An Integrated Health Information System

The LEGAME COVALENTE An Integrated Health Information System The LEGAME COVALENTE An Integrated Health Information System Maria Teresa Nespeca 1, Alessandro Novelli, Aldo Franco Dragoni 2 1 Università Azienda Sanitaria Unica Regionale Marche, Zona Territoriale 13

More information

REVERSE ENGINEERING PER LA RIPARAZIONE DI SCHEDE ELETTRONICHE

REVERSE ENGINEERING PER LA RIPARAZIONE DI SCHEDE ELETTRONICHE REVERSE ENGINEERING PER LA RIPARAZIONE DI SCHEDE ELETTRONICHE Luca Corli Key Account Manager Seica S.p.A. Nell'industria elettronica si definisce normalmente con reverse engineering "il processo di ricostruzione

More information

10-5102E / 12-5104E / 14-5202ED / 16-5202E 18-1204E / 20-803AE/BE / 22-860AE

10-5102E / 12-5104E / 14-5202ED / 16-5202E 18-1204E / 20-803AE/BE / 22-860AE 10-5102 / 12-5104 / 14-5202D / 16-5202 18-1204 / 20-803A/B / 22-860A Il cerchio è davvero la forma perfetta? Is the circle the real perfect shape? La forma / The shape Inoxa crede che per poter dare il

More information

FLAVIO D ANNUNZIO Digital for Business

FLAVIO D ANNUNZIO Digital for Business ITALIAN ORPHAN DRUGS DAY Venerdì 13 febbraio 2015 Sala conferenze Digital for Business - Sesto San Giovanni (MI) FLAVIO D ANNUNZIO Digital for Business www.digitalforacademy.com Find the Patients, Drive

More information

TITLE OF THE PROJECT INHABITING MOBILITY / CIRCULATING ENTITIES

TITLE OF THE PROJECT INHABITING MOBILITY / CIRCULATING ENTITIES TITLE OF THE PROJECT INHABITING MOBILITY / CIRCULATING ENTITIES OUTLINE OF THE PROJECT IDEA KEY WORDS: MOBILITY, DIVERSITY, PARTICIPATORY ART, AUDIENCE ENGAGEMENT, INTERDISCIPLINARY LEAD PARTNER DESCRIPTION:

More information

Lo scenario tecnologico nel Knowledge Management

Lo scenario tecnologico nel Knowledge Management Lo scenario tecnologico nel Knowledge Management 6 Lugllio 2005 Hotel Federico II, Jesi Fabrizio Magnani Relationship Manager fabrizio.magnani@gartner.com Agenda Gartner at a glance Knowledge Management

More information

Corso: Microsoft Project Server 2010 Technical Boot Camp Codice PCSNET: AAAA-0 Cod. Vendor: - Durata: 5

Corso: Microsoft Project Server 2010 Technical Boot Camp Codice PCSNET: AAAA-0 Cod. Vendor: - Durata: 5 Corso: Microsoft Project Server 2010 Technical Boot Camp Codice PCSNET: AAAA-0 Cod. Vendor: - Durata: 5 Obiettivi Comprendere la terminologia Project Server e i componenti principali del sistema Descrivere

More information

Cloud Services: cosa sono e quali vantaggi portano alle aziende manifatturiere

Cloud Services: cosa sono e quali vantaggi portano alle aziende manifatturiere Cloud Services: cosa sono e quali vantaggi portano alle aziende manifatturiere Sergio Gimelli Sales Consulting Director Oracle Italy Fabbrica Futuro Verona, 27 Giugno 2013 1 2 Cosa è il Cloud? il Cloud

More information

Questa versione del programma è da intendersi come provvisoria * da confermare Seguici sui Social Network e commenta con #forumt2s This version is

Questa versione del programma è da intendersi come provvisoria * da confermare Seguici sui Social Network e commenta con #forumt2s This version is 08.30 09.30 a.m. Registrazione partecipanti, Welcome Coffee e networking nell Area Meeting Participants registration, Welcome Coffee and networking in the Meeting Area SESSIONE PLENARIA DI APERTURA OPENING

More information

Big Data, Big True. IDC Big Data Conference II, Bologna 19 novembre 2013. Fabio Rizzotto IT Research&Consulting Director, IDC Italy

Big Data, Big True. IDC Big Data Conference II, Bologna 19 novembre 2013. Fabio Rizzotto IT Research&Consulting Director, IDC Italy Big Data, Big True IDC Big Data Conference II, Bologna 19 novembre 2013 Fabio Rizzotto IT Research&Consulting Director, IDC Italy Il sorpasso dei Big Data sulla BI Business Intelligence Big Data Worldwide

More information

Data Distribution & Replication

Data Distribution & Replication Distributed Databases Definitions Data Distribution & Replication A single logical database thatis spread physically across computers in multiple locations thatare connected by a data communications link.

More information

Source code security testing

Source code security testing Source code security testing Simone Riccetti EMEA PSS Security Services All information represents IBM's current intent, is subject to change or withdrawal without notice, and represents only IBM ISS goals

More information

DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE DECLARATION OF PERFORMANCE Ai sensi del REGOLAMENTO (UE) N. 305/2011

DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE DECLARATION OF PERFORMANCE Ai sensi del REGOLAMENTO (UE) N. 305/2011 DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE DECLARATION OF PERFORMANCE Ai sensi del REGOLAMENTO (UE) N. 305/2011 n. 16-1154-2013 1. Codice di identificazione unico del prodotto-tipo: Unique identification code of the

More information

ARS4Progress News 23 th October 2014

ARS4Progress News 23 th October 2014 ARS4Progress News 23 th October 2014 ARS4Progress News is a periodical review of opportunities in the themes of interest for the organization: human rights, culture, gender equality, active citizenship.

More information

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 12977 DELIBERA

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 12977 DELIBERA ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 12977 Il Consiglio Direttivo dell Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, riunito a Roma in data 29 novembre 2013 alla presenza

More information

Presentation title here

Presentation title here Come abbattere il costo delle Presentation title here licenzesoracle Database ubtitle here Maurizio Priano Informatica Roma, 5 Novembre 2013 Problema: come

More information

PIANO TRENTINO TRILINGUE. Elenco istituti formativi esteri

PIANO TRENTINO TRILINGUE. Elenco istituti formativi esteri Programma operativo FSE 2014/2020 della Provincia autonoma di Trento con il sostegno finanziario del Fondo sociale europeo, dello Stato italiano e della PAT PIANO TRENTINO TRILINGUE Voucher individuali

More information

Tutta la formazione che cerchi, su misura per te.

Tutta la formazione che cerchi, su misura per te. Implementing and Administering Internet Information Services (IIS) 6.0 MOC2576-3 Giorni - 1.190.000 + iva Prerequisiti Almeno due anni di esperienza nell amministrazione di sistemi basati su Windows Servers:

More information

Meccanismo regolabile per armadi con ante scorrevoli sovrapposte. Adjustable system for wardrobes with overlapping sliding doors.

Meccanismo regolabile per armadi con ante scorrevoli sovrapposte. Adjustable system for wardrobes with overlapping sliding doors. CAT 14-15 Villes STAMPA_Layout 1 25/02/15 18:21 Page 11 Meccanismo regolabile per armadi con ante scorrevoli sovrapposte. Adjustable system for wardrobes with overlapping sliding doors. serie 00 MADE IN

More information

CURRICULUM VITAE. WORK EXPERIENCE (Academic) EDUCATIONAL QUALIFICATIONS. Maria Giovanna Confetto

CURRICULUM VITAE. WORK EXPERIENCE (Academic) EDUCATIONAL QUALIFICATIONS. Maria Giovanna Confetto CURRICULUM VITAE Maria Giovanna Confetto WORK EXPERIENCE (Academic) Current Researcher and Lecturer in Marketing and Communication position Department of Communication Sciences, Faculty of Humanities University

More information

NON CLASSIFICATO (Unclassified)

NON CLASSIFICATO (Unclassified) FUNCTION/DEPARTMENT : BU Sistemi Comunicazione Professionali CAGE CODE: TIPO DOCUMENTO: DOCUMENT TYPE COMPOSTO DI PAGINE: COMPOSED OF PAGES 8 TITOLO: TITLE A N D W A R R A N T Y CODICE: CODE Ediz.: ISSUE

More information

Banners Broker è una. Compagnia di pubblicità online

Banners Broker è una. Compagnia di pubblicità online Banners Broker è una? Compagnia di pubblicità online un nuovo metodo di guadagnare online. Il nostro Prodotto è Impressioni Banner. 1 Advertising Parliamo dell Industria pubblicitaria online La pubblicità

More information

DIRECTORS AND OFFICERS PROPOSTA DI POLIZZA

DIRECTORS AND OFFICERS PROPOSTA DI POLIZZA DIRECTORS AND OFFICERS PROPOSTA DI POLIZZA La presente proposta deve essere compilata dall`amministratore o dal Sindaco della Societa` proponente dotato di opportuni poteri. La firma della presente proposta

More information

Strategie e Priorità IT nel settore retail italiano Quali linee d'azione per i retail CIO?

Strategie e Priorità IT nel settore retail italiano Quali linee d'azione per i retail CIO? Strategie e Priorità IT nel settore retail italiano Quali linee d'azione per i retail CIO? Ivano Ortis EMEA Research Director May 12 th, 2009 Agenda Introduzione Priorità e Trend IT nel settore retail

More information

L informatica nel mondo industriale

L informatica nel mondo industriale Gian Luca Sacco - Marketing Director South & Central Europe L informatica nel mondo industriale Page 1 Smarter decisions, better products. Today s Product Challenges are More Difficult Than Ever Before

More information

ANTAREX. AutoTuning and Adaptivity approach for Energy efficient exascale HPC systems. Type of action: H2020: Research & Innovation Actions (RIA)

ANTAREX. AutoTuning and Adaptivity approach for Energy efficient exascale HPC systems. Type of action: H2020: Research & Innovation Actions (RIA) ANTAREX AutoTuning and Adaptivity approach for Energy efficient exascale HPC systems Call: H2020-FET-HPC-1-2014 Type of action: H2020: Research & Innovation Actions (RIA) Topics: Subtopic Project Coordinator

More information

MCSE SERVER INFRASTRUCTURE PERCORSO COMPLETO

MCSE SERVER INFRASTRUCTURE PERCORSO COMPLETO MCSE SERVER INFRASTRUCTURE PERCORSO COMPLETO Descrizione Il corso è destinato ai professionisti dell'information Technology (IT) responsabili della pianificazione, progettazione e implementazione di un

More information

Cifratura Dati in Tabelle MySQL

Cifratura Dati in Tabelle MySQL Cifratura Dati in Tabelle MySQL Stringa SHA Stringa cifrata SHA = Secure Hash Algorithm Cifratura unidirezionale: impossibile decifrare una stringa cifrata Lunghezza della stringa cifrata = 40: indipendente

More information

Converting the stay permit. from study to work

Converting the stay permit. from study to work Converting the stay permit from study to work Contents: 1. Before or after graduation? 2. Filling in the online forms 3. From student permit to employee permit 4. From student permit to independent worker

More information

Corso: Core Solutions of Microsoft Skype for Business 2015 Codice PCSNET: MSKY-5 Cod. Vendor: 20334 Durata: 5

Corso: Core Solutions of Microsoft Skype for Business 2015 Codice PCSNET: MSKY-5 Cod. Vendor: 20334 Durata: 5 Corso: Core Solutions of Microsoft Skype for Business Codice PCSNET: MSKY-5 Cod. Vendor: 20334 Durata: 5 Obiettivi Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di: Descrivere l'architettura di

More information

Monitoraggio Strumentale del Travaglio di Parto

Monitoraggio Strumentale del Travaglio di Parto Monitoraggio Strumentale del Travaglio di Parto Sergio CASCIARO, PhD, Eng CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE I.F.C. Dip. di Ingegneria Biomedica, Scienze e Tecnologie Mediche Lecce, Italy Lodi, 15 maggio

More information

Belgrade 12 December 2011. Luke Brucato Manager CRIF Certification Services l.brucato@crif.com

Belgrade 12 December 2011. Luke Brucato Manager CRIF Certification Services l.brucato@crif.com Belgrade 12 December 2011 Luke Brucato Manager CRIF Certification Services l.brucato@crif.com Agenda Why does property valuation matter? The EC Mortgage Credit Directive Proposal impact on the bank What

More information

LA FARNESINA 'BUCATA' DAGLI HACKER http://espresso.repubblica.it/dettaglio/la-farnesina-bucata-dagli-hacker/2205912

LA FARNESINA 'BUCATA' DAGLI HACKER http://espresso.repubblica.it/dettaglio/la-farnesina-bucata-dagli-hacker/2205912 \\\\\\\\\\\\ DIGITAL FORENSICS ALUMNI //////////// Newsletter 28 - Marzo/Aprile 2013 \\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\///////////////////////// Indice: 1 - News 2 - Leggi, Dottrina, Giurisprudenza 3 - Links 4

More information

Tecnologia e Applicazioni Internet 2008/9

Tecnologia e Applicazioni Internet 2008/9 Tecnologia e Applicazioni Internet 2008/9 Lezione 4 - Rest Matteo Vaccari http://matteo.vaccari.name/ matteo.vaccari@uninsubria.it What is REST? Roy Fielding Representational State Transfer Roy T. Fielding

More information

Memory of the future

Memory of the future Memory of the future The Foundation The Ivano Barberini Foundation is a place for historical, economic, and social research, dedicated to the knowledge and dissemination of the culture of cooperation and

More information

Gara Europea a procedura aperta per l affidamento dei servizi di gestione e

Gara Europea a procedura aperta per l affidamento dei servizi di gestione e Allegato 1 Gara Europea a procedura aperta per l affidamento dei servizi di gestione e monitoraggio del sistema informatico dell Autorità Nazionale Anticorruzione L elenco completo degli applicativi da

More information

Nuovi domini di primo livello - Registra nuove estensioni con FabsWeb_HOST

Nuovi domini di primo livello - Registra nuove estensioni con FabsWeb_HOST Oltre 700 nuove estensioni per domini personalizzati Il conto alla rovescia è terminato! Finalmente più di 700 nuove estensioni di dominio gtld stanno per arrivare sul mercato e sono destinate a rivoluzionare

More information

Primiano Tucci Università di Bologna

Primiano Tucci Università di Bologna Hard real-time meets embedded multicore NIOS SoPCs Primiano Tucci Università di Bologna DEIS Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica Il paradigma System on (Programmable) Chip come fattore

More information

Corso: Mastering Microsoft Project 2010 Codice PCSNET: MSPJ-11 Cod. Vendor: 50413 Durata: 3

Corso: Mastering Microsoft Project 2010 Codice PCSNET: MSPJ-11 Cod. Vendor: 50413 Durata: 3 Corso: Mastering Microsoft Project 2010 Codice PCSNET: MSPJ-11 Cod. Vendor: 50413 Durata: 3 Obiettivi Comprendere la disciplina del project management in quanto si applica all'utilizzo di Project. Apprendere

More information

Alberto Meneghini! Security Leader, IBM Italia! IBM Security. 2015 IBM Corporation. 12015 IBM Corporation

Alberto Meneghini! Security Leader, IBM Italia! IBM Security. 2015 IBM Corporation. 12015 IBM Corporation Alberto Meneghini! Security Leader, IBM Italia! 12015 IBM Corporation Esistono istituzioni finanziarie che sanno cosa significa essere attaccate ed altre che neppure lo immaginano. In quale vi riconoscete?!

More information

Distribution: questo livello include le Base Station utilizzate per stabilire la connettività wireless con gli utenti finali.

Distribution: questo livello include le Base Station utilizzate per stabilire la connettività wireless con gli utenti finali. Il presente documento HLD definisce l architettura e le configurazioni necessarie per separare la rete di management dai servizi dati dedicati al traffico cliente, con l obiettivo di poter accedere agli

More information

AUTOTROPHES AND HETEROTROPHES

AUTOTROPHES AND HETEROTROPHES WHAT IS CLIL??? Da alcuni anni nel Liceo Linguistico Da Vinci di Alba viene sperimentata la metodologia CLIL (Content and Language Integrated Learning), anticipando quanto previsto dalla recente riforma

More information

Un nuovo modello di efficienza all interno del Data Center Fabio Di Dionisio HP Storage Division

Un nuovo modello di efficienza all interno del Data Center Fabio Di Dionisio HP Storage Division HP Converged Storage: Un nuovo modello di efficienza all interno del Data Center Fabio Di Dionisio HP Storage Division Copyright 2014 Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information contained

More information

Programma corso di formazione J2EE

Programma corso di formazione J2EE Programma corso di formazione J2EE Parte 1 Web Standard Introduction to Web Application Technologies Describe web applications Describe Java Platform, Enterprise Edition 5 (Java EE 5) Describe Java servlet

More information

Poste Italiane ICT Measurement

Poste Italiane ICT Measurement Poste Italiane ICT Measurement Paolo Baldelli DCPT Process and Technologies Central Department Poste Italiane S.p.A. 1 Direzione Centrale Processi e Tecnologie Agenda! Poste Italiane : the Company and

More information

Scrivere un articolo Statistica. Valter Torri Dip. Oncologia

Scrivere un articolo Statistica. Valter Torri Dip. Oncologia Scrivere un articolo Statistica Valter Torri Dip. Oncologia Qualità delle pubblicazioni Journal of Cerebral Blood Flow and Metabolism Qualità delle pubblicazioni Journal of Cerebral Blood Flow and Metabolism

More information

PhD in Management, Production and Design Os&h in critical ATECO codified activities

PhD in Management, Production and Design Os&h in critical ATECO codified activities PhD in Management, Production and Design Os&h in critical ATECO codified activities Research Title: Criteria for improvement and dissemination of Occupational Safety and Health - OS&H Culture in critical

More information

Procurement for Construction

Procurement for Construction VI CONVEGNO NAZIONALE Sezione Logistica, Trasporti e Spedizioni Procurement for Construction Project Management LOGISTIC FOR CONTRACT PROJECTS: WHAT DEVELOPMENT FOR THE FUTURE? (La Logistica per i Progetti

More information

APC-Pro sa Computer Service

APC-Pro sa Computer Service Installing and Configuring Windows Server 2012 (20410A) Durata: 5 giorni Orario: 8:30 12:00 / 13:30-17.00 Costo per persona: CHF 1 900.-- (Min. 5 partecipanti) Obiettivi di formazione Al termine del corso

More information

Community sites powered by Drupal LinuxDay 2014 @ IIS F. Alberghetti. Andrea franz Francesconi andrea.francesconi@gmail.com

Community sites powered by Drupal LinuxDay 2014 @ IIS F. Alberghetti. Andrea franz Francesconi andrea.francesconi@gmail.com Community sites powered by Drupal LinuxDay @ IIS F. Alberghetti Andrea franz Francesconi andrea.francesconi@gmail.com LinuxDay Topic... Il messaggio di quest'anno fa esplicito riferimento alle libertà

More information

Self-assessment and development of the Human Resources Strategy for Researchers: a successful approach

Self-assessment and development of the Human Resources Strategy for Researchers: a successful approach Self-assessment and development of the Human Resources Strategy for Researchers: a successful approach Camerino, July 8th, 2015 Anna Maria Eleuteri Rector s Delegate for HRS4R How to develop your strategy

More information

BIBLIOTECA TECNICA INFORMATICA

BIBLIOTECA TECNICA INFORMATICA Pag. 1 di 8 Simatic Sistema di automazione S7-256 200 Manuale di Stistema Siemens Informatica 59 2 217 ADS Programmers Reference Manual AutoCad Release 12 Autodesk Informatica 59 1 312 Advanced Topics

More information

EFET comments 25 May 2015

EFET comments 25 May 2015 AEEGSI consultation n. 187/15 Attuazione del regolamento Ue 312/2014 della Commissione, in materia di bilanciamento del gas naturale EFET comments 25 May 2015 The European Federation of Energy Traders

More information

E U R O P E A N. Personal information

E U R O P E A N. Personal information E U R O P E A N C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T Personal information Surname / First name Address Franco Ciro OGS (Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale - National Institute

More information

MCSE DESKTOP INFRASTRUCTURE PERCORSO COMPLETO

MCSE DESKTOP INFRASTRUCTURE PERCORSO COMPLETO MCSE DESKTOP INFRASTRUCTURE PERCORSO COMPLETO Descrizione Il corso è destinato ai professionisti IT che vogliono certificare le loro competenze e le conoscenze necessarie per la progettazione, l'implementazione

More information